Andreea Rabciuc, parla il compagno della madre

Andreea Rabciuc compagno madre
Andreea Rabciuc compagno madre

Non si fermano le indagini per ritrovare Andreea Rabciuc, la 27enne scomparsa da Jesi lo scorso 12 marzo. Da quel giorno di lei non si hanno notizie e si è persa ogni traccia. Si susseguono le ipotesi sulle sorti della giovane, che per alcuni si troverebbe ad Amsterdam. I familiari, tuttavia, non credono alle indiscrezioni circolate nelle ultime settimane. Finora è il fidanzato della giovane il principale indiziato. A parlare ora è il compagno della madre, che non trattiene le accuse.

Scomparsa di Andreea Rabciuc, parla il compagno della madre

Il compagno della madre di Andreea, intervenuto ai microfoni di “Chi l’ha visto”, ha tenuto a precisare: “Ho sentito molte cose non vere dette in tv, Andreea aveva studiato, lavorava, aveva una vita come tante ragazze della sua età. Poi ha conosciuto determinate persone, sbagliate, e si è rovinata la vita: è successo quello che è successo. Ma quello che vedo in tv per me è solo teatro”.

Della giovane di origini rumene si sono perse le tracce dopo aver trascorso una serata con il fidanzato Simone e due amici. Il suo patrigno spiega:La madre di Andreea è una persona fragile: sta soffrendo molto in questo momento. Non abbiamo idea di dove possa trovarsi ora Andreea, noi non l’abbiamo sentita da quando è scomparsa. Tutti i luoghi di cui hanno parlato questi presunti amici in cui potrebbe essersi nascosta non sono veri. Non è ad Amsterdam. Tutto quello che dicono è un teatro. Stiamo collaborando con i Carabinieri che sono gli unici che possono trovarla”.

Poi ha ricordato che la madre di Andreea “non è mai stata d’accordo con la sua storia con Simone”. Tuttavia,lei ogni tanto scappava da questo fidanzato, per motivi che un giorno dirò”. Quindi ha ribadito: “Nessuno tra Simone o Daniele era adatto per noi: se sbagli amicizia ti rovini la vita.

Le parole del fidanzato

Anche Simone, il 43enne fidanzato con Andreea, ha detto la sua ai microfoni del celebre programma di Rai 3. L’uomo, convinto che la giovane si sia sentita con qualcuno prima di scomparire, ha dichiarato:Andreea è andata via per sua scelta, nessuno l’ha trattenuta. Mi sento in colpa perché avrei dovuto trattenerla anche quella volta, non potevo immaginare che sparisse per quasi due mesi senza lasciare traccia”.

Simone continua a difendersi e proclamarsi innocente, ignaro – a sua detta – delle sorti della fidanzata. Inoltre, ricorda che lui e Andreea stavano progettando un futuro insieme.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli