Andreoni: "Medici e ricercatori evitino polemiche social"

(Adnkronos) - "Occorre sempre fare attenzione alle polemiche nate sui social, soprattutto se ci sono di mezzo medici o ricercatori. Sarebbe più utile una discussione su siti istituzionali o attraverso un dibattito serio sui media". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Massimo Andreoni, primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit), commentando la vicenda del tweet di Roberto Burioni, considerato offensivo per una ragazza disabile, per il quale il virologo si è poi scusato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli