Andreotti, notte tranquilla: condizioni in progressivo miglioramento

Roma, 4 mag. (LaPresse) - Il senatore a vita Giulio Andreotti ha passato una notte tranquilla e le sue condizioni sono in progressivo miglioramento, ma è sempre ricoverato nel reparto di terapia intensiva del policlinico Gemelli di Roma. Lo riferiscono fonti mediche spiegando che le cause del malore, che ha colpito il senatore a vita nella sua casa di Roma in corso Vittorio Emanuele, sono da collegarsi a una bronchite trascurata che ha provocato una crisi respiratoria mandando in tilt il cuore per alcuni attimi.

"Non ha mai perso conoscenza" ha raccontato Marco Ravaglioli, giornalista e genero di Andreotti, uscendo dal reparto di rianimazione dove è ricoverato l'ex leader della Dc. Andreotti non ha perso la sua ironia: quando ha saputo che il sito Wikipedia aveva già pubblicato la notizia della sua morte, ha spiegato Ravaglioli, ha detto: "Hanno sbagliato. Speriamo continuino a sbagliare". Stesso humor per la stanza in cui è ricoverato, la numero 17. Il genero scherzando ha sottolineato: "Ma lui non è scaramantico".

Ricerca

Le notizie del giorno