Android Auto ora funziona anche senza cavo

feedback@motor1.com (Massimo Grassi)
Waze Android Auto

Android Auto ora funziona anche senza cavo

In un mondo che perde sempre più collegamenti via cavo e dove tutto funziona in modalità wireless, sembra forse strano e anacronistico che un sistema come Android Auto richieda ancora la presenza del cavo usb per funzionare. Una limitazione che, un po’ a sorpresa, non esiste più. Ma non per tutti. Sul forum ufficiale di Android infatti è comparso un post nel quale si annuncia la nuova funzionalità, disponibile per ora unicamente in Nord America e per smartphone Pixel e Nexus (ovvero prodotti direttamente da Google con la collaborazione di HTC, Huaweied LG).

Inizio in sordina

Certi che in un prossimo futuro Android Auto varcherà l’Atlantico e sbarcherà da noi in Europa, ecco cosa bisogna avere per poterlo utilizzare. Prima di tutto uno smartphone Pixel (1, 2, e versioni XL) o Nexus (5X e 6P) con Android 8.0 (Oreo). Bisogna poi avere un sistema di infotainment compatibile per ora a produrli sono unicamente JVC e Kenwood, cui seguiranno altri numerosi produttori. La connessione di Android Auto Wireless non avviene tramite bluetooth ma tramite il modulo Wi-Fi, più affidabile e in grado di trasferire dati più velocemente.

E gli altri?

Android Auto segue così quando fatto tempo fa da Apple CarPlay, anche lui disponibile in modalità wireless su alcuni sistemi di infotainment. Il post ufficiale di Google non parla di tempistiche e non si sa quindi quando Android Auto Wireless sarà disponibile anche in altri paesi e su altri device, ma la sensazione è che la seconda parte del 2018 vedrà numerosi device entrare a far parte del gruppo.