Angela da Mondello denunciata: niente permessi per il videoclip

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Nuova denuncia per Angela Chianello, la casalinga palermitana star del web dopo un'intervista in cui ha detto 'Non ce n'è Coviddi'. Ieri la donna è stata sentita per tutta la mattina in commissariato a Mondello, oggi, invece, i carabinieri hanno fatto scattare una nuova denuncia per l'organizzazione e la rappresentazione di uno spettacolo non autorizzato. A mettere nei guai la 41enne, che su Instagram può contare su oltre 170mila follower è stato un video musicale, in cui balla e canta rigorosamente senza mascherina e circondata da un gruppo di ragazzi sulle note dell'ormai celebre tormentone 'Non ce n'è, non ce n'è, non c'è niente'.

Gli investigatori dell'Arma, infatti, lo scorso 8 novembre sono intervenuti nel quartiere Guadagna per la segnalazione di un assembramento. I successivi accertamenti, anche grazie alla pubblicazione su Facebook e Youtube del video musicale hanno permesso di identificare e denunciare, a vario titolo, quattro persone per l’organizzazione e la rappresentazione di uno spettacolo non autorizzato. Oltre a Chianello la denuncia è scattata per due componenti di un gruppo musicale e il proprietario di un autolavaggio della zona, area privata adibita a luogo di registrazione. Per l’attività di autolavaggio è scattata la chiusura per 5 giorni e la sanzione amministrativa di 400 euro per violazione della normativa anti-Covid. E’ in corso l’identificazione degli altri partecipanti al video.