Angelina Jolie ricoperta di api per 18 minuti: perché lo ha fatto? - VIDEO

·2 minuto per la lettura

Angelina Jolie si è coperta di api su tutto il corpo, compreso il volto, per ben 18 minuti. La star di "Maleficent" ha prestato la sua immagine per una campagna di sensibilizzazione del National Geographic sul rischio di estinzione delle api.

In occasione della "Giornata mondiale delle api", l'attrice premio Oscar e Alto commissario dell'Onu per i rifugiati, è apparsa ricoperta di api in una foto e in un video postati sulla pagina social del National Geographic.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Nonostante gli insetti le svolazzassero intorno e le camminassero lungo tutto il corpo, la Jolie è rimasta impassibile per tutto il tempo dello shooting. "Tutti sul set, tranne Angelina, dovevano indossare una tuta protettiva", ha spiegato il fotografo Dan Winters nella didascalia del post. "Angelina è rimasta perfettamente immobile, ricoperta di api per 18 minuti senza essere punta".

L'ex moglie di Brad Pitt è stata recentemente nominata “madrina” di "Women for Bees", un programma quinquennale lanciato da Guerlain e dall'UNESCO che aiuterà a formare e sostenere 50 apicoltrici donne in tutto il mondo.

GUARDA ANCHE: Angelina Jolie: «Gli ultimi anni sono stati molto difficili»

"Non mi sono lavata nel corso dei tre giorni precedenti alla realizzazione del servizio. Se lo avessi fatto, le api non avrebbero più riconosciuto il mio vero odore e sarebbe stato molto pericoloso. Così, e cosparsa di feromoni (sostanze chimiche che attirano sciami di api, ndr), invece, è andato tutto bene!", ha raccontato l’attrice, spiegando come è stato possibile realizzare lo shooting.

Come riportato da Page Six, la Jolie ha commentato così il progetto che sta supportando: "L'umanità è arrivata a un bivio. Ciò che sceglieremo di fare nei prossimi dieci anni cambierà le sorti del mondo e il nostro destino. Le api conoscono tutto. Fino a dodici anni fa non pensavo che potessero scomparire dal volto della Terra. Adesso ne sono meno convinta".

Infine, l'attrice ha raccontato la differenza principale tra le api e ha rivelato a quale si sente più affine: "Ne esistono di due tipi. Un gruppo è selvaggio e solitario; un altro, invece, è più casalingo e mellifero. Per anni io mi sono ritenuta casalinga e mellifera ma, in realtà, dentro di me sono sempre stata selvaggia e solitaria".

GUARDA ANCHE: Angelina Jolie lancia un’iniziativa a favore dell’apicoltura