Angola, banchiere di Isabel dos Santos trovato morto a Lisbona

Sim

Roma, 23 gen. (askanews) - Il banchiere che gestiva i conti di Isabel dos Santos è stato ritrovato morto ieri, tre giorni dopo la pubblicazione dell'inchiesta giornalistica ribattezzata "Luanda Leaks", che accusa la donna più ricca del continente africano di aver depredato il suo Paese, l'Angola.

Il banchiere portoghese, il cui nome compariva nei documenti dell'inchiesta e che lavorava per la banca Eurobic, di cui la figlia dell'ex presidente angolano è la principale azionista, è stato ritrovato morto a Lisbona. (Segue)