Angola vuole entrare in programma militare Usa -2-

Red/Orm

Roma, 6 ago. (askanews) - Manuel Augusto ha definito tali questioni "trasversali" (sicurezza nazionale, regionale ed internazionale) perché preoccupano la maggior parte dei paesi. "L'Angola, in quanto membro della comunità internazionale, condivide obiettivi e ambizioni di questo programma di interazione nell'ottica di un rinforzo della cooperazione bilaterale con gli Stati Uniti", ha dichiarato.

Il ministro delle Relazioni Estere ha aggiunto che l'Angola, in quanto partner strategico degli Stati Uniti in Africa, insieme a Nigeria e Sudafrica, ha messo in atto meccanismi di prevenzione e lotta ai crimini transnazionali, quali immigrazione clandestina, terrorismo, pirateria marittima, traffico di esseri umani e traffico di droga.

Secondo il ministro delle Relazioni Estere, tali crimini "mettono a rischio la sovranità nazionale di qualunque paese, nel particolare, e degli Stati, in generale". L'Angola è uno dei paesi scelti per la delegazione di 18 ufficiali militari dell'Esercito, Marines, Aviazione, Guardia di Frontiera, Marina militare e Ente Federale per la Gestione delle Emergenze, con a capo il brigadier generale dell'Esercito, Brian Gibson.(Segue)