Anguillara, Mattia (Pd): violenza contro donne, fare rete

Bet

Roma, 28 feb. (askanews) - "Il protocollo firmato oggi ad Anguillara Sabazia è l'esempio concreto di quanto, nella lotta alla violenza contro le donne, sia fondamentale fare rete sia nella prevenzione che nel sostegno alle vittime, donne e minori. E' un settore in cui la Giunta Zingaretti è molto impegnata, con una buona legge contro la violenza di genere e un'ottima rete di centri antiviolenza e di servizi alle donne, pubblici e privati. Al comune di Anguillare Sabazia va riconosciuto il merito di aver dato un segnale preciso, nel contrasto al fenomeno, scegliendo di impegnare risorse proprie per aprire un centro antiviolenza in un territorio segnato in modo drammatico dall'efferato omicidio di Federica Mangiapelo. Un femminicidio gravissimo, contro una ragazza di soli 16 anni, di cui dopo otto anni l'intera comunità porta ancora viva la ferita ed il dolore e per il quale, con forza e coraggio, la mamma e la famiglia combattono ancora affinché non si ripetano mai più episodi del genere". Così Eleonora Mattia (Pd); presidente della IX Commissione pari opportunità della Regione Lazio, ad Anguillara Sabazia nell'ambito della cerimonia di sottoscrizione del protocollo d'intesa per il centro antiviolenza "Federica Mangiapelo". "Oggi - sottolinea la Mattia - grazie a questo protocollo si mettono in rete tutte le esperienze esistenti per estendere le buone pratiche, dagli enti pubblici, alla Asl, alla scuola, alle forze dell'ordine, assegnando a ciascuno compiti e funzioni tra i diversi soggetti coinvolti. Il fine ultimo è aiutare ogni donna in difficoltà a sentirsi accolta e protetta, per accompagnarla verso una condizione di serenità e di autonomia attraverso il miglior percorso possibile" conclude.