Anief: nelle scuole mancherà un docente su quattro -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 1 set. (askanews) - Secondo il sindacalista, fino al 2015, alla Buona Scuola di Renzi, il sistema funzionava: oggi, invece, "lo Stato non riesce a reclutare i docenti, con 300 mila precari a disposizione tra abilitati e non. E deve ricorrere alle messe a disposizione". Per Pacifico, ci sono "all'orizzonte due possibilità: o riaprire le graduatorie ad esaurimento per far inserire chi ancora non è entrato, oppure, se non sarà possibile, assumere a scorrimento dalle graduatorie d'istituto che vorremmo far diventare provinciali con la possibilità di aggiornarle annualmente. Le assunzioni avverrebbero con doppio canale, da concorso che dovrebbe essere nazionale con annessa una mobilità su base annuale e da scorrimento delle graduatorie d'istituto, cioè quelle che si scorrono per le supplenze". Secondo il leader dell'Anief è anche necessario "ripristinare o i Pas (se dati in gestione alle Università) o dei percorsi abilitanti gestiti dall'Ufficio scolastico regionale".