Animali: Caretta, 'tutelare agricoltori da cinghiali, bene protesta a Giro d'Italia'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 22 mag. (Adnkronos) – "Le istituzioni devono tutelare gli agricoltori dalle devastazioni causate dai cinghiali. Tremila ettari di mais distrutti dagli ungulati nel pordenonese, nonostante la presenza di repellenti e delle reti elettrificate. L'unica soluzione per evitare che si continuino a verificare costosissime devastazioni dei campi è l'adozione di piani di gestione della fauna selvatica dannosa, così come richiesto dagli agricoltori durante la protesta inscenata a margine del passaggio del Giro d'Italia e così come previsto dal progetto di legge che ho presentato alla Camera per favorire la gestione della fauna selvatica dannosa". Lo afferma Maria Cristina Caretta, deputata di Forza Italia.

"Gestione -aggiunge- che però deve essere agevolata da un iter burocratico di autorizzazioni più snello e accompagnato da un risarcimento totale per tutti gli imprenditori i cui raccolti stanno andando in fumo a causa della straripante presenza di cinghiali in aree antropizzate".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli