Animali, concessa la grazie alla scrofa che uccise un uomo

Red/Nav

Roma, 3 mar. (askanews) - Grazie all'intervento della Lav, la Procura della Repubblica della Capitale ha deciso il dissequestro dell'animale e ha di fatto concesso la grazia alla scrofa che, per difendere i suoi piccoli, nell'ottobre scorso aveva attaccato e causato la morte di un uomo e il grave ferimento di un bambino, a Corcolle, in provincia di Roma.

Nei giorni scorsi l'associazione - si spiega in una nota - che contestualmente alla richiesta di grazia, aveva chiesto l'affidamento dell'animale, grazie all'intervento dell'Asl veterinaria Roma 2, ha potuto finalmente prendere in adozione la scrofa e trasferirla nel Centro di Recupero di Semproniano (Grosseto), dove potrà vivere in compagnia dei suoi simili, finalmente sottratta allo sfruttamento riproduttivo e alla morte per macellazione. (Segue)