Animali a piazza San Pietro per sant'Antonio Abate

Ska

Città del Vaticano, 17 gen. (askanews) - Una "stalla sotto il cielo" è stata allestita venerdì mattina, 17 gennaio, a ridosso di piazza San Pietro, nella memoria di sant'Antonio abate, patrono degli animali. Dopo aver presieduto la messa nella basilica vaticana, riporta l'Osservatore Romano, il cardinale arciprete Angelo Comastri ha impartito la benedizione alle persone e agli animali domestici, da cortile e da stalla, radunati nella vicina piazza Pio XII, dopo aver sfilato lungo via della Conciliazione. Le note della fanfara del reggimento lancieri di Montebello, intervenuti insieme ai rappresentanti dei reparti a cavallo delle forze armate italiane hanno concluso la manifestazione. L'iniziativa è stata promossa dall'Associazione degli allevatori (Aia) nel ricordo del santo eremita nato verso il 251 a Coma, l'attuale Keman, località egiziana vicino al Nilo.

Nella pittura medievale il santo veniva raffigurato con accanto un maiale e una campana. Voleva ricordare la carità esercitata dai monaci antoniani che avevano il privilegio di far pascolare liberamente i maiali nel terreno comune.