Ankara: cittadino Usa bloccato tra Turchia e Grecia sarà rimpatriato

Sim

Roma, 14 nov. (askanews) - All'indomani dell'incontro a Washington tra il presidente Recep Tayyip Erdogan e l'inquilino della Casa Bianca Donald Trump, Ankara ha annunciato il rimpatrio negli Stati Uniti del presunto combattente Isis espulso lunedì scorso. Il cittadino americano di origini giordane è bloccato da quattro giorni al confine tra Turchia e Grecia.

Il ministero dell'Interno turco ha annunciato oggi in una nota, riportata dai media locali, che sono state avviate le procedure per il rimpatrio di Muhammad Darwis B., catturato in Siria, dopo aver ricevuto garanzie da Washington per la sua riammissione. Espulso lunedì scorso dalla Turchia, l'uomo era stato respinto dalle autorità greche, rimanendo quindi bloccato tra i due Paesi. (Segue)