Ankara contro Berlino per il blocco di attrezzature di riarmo: “Inaccettabile”

Non si placano i toni tra Germania e Turchia. Ankara ha bollato come inaccettabile il comportamento del governo tedesco che ha rifiutato nei mesi scorsi per undici volte in totale consegne di attrezzature di riarmo alla Turchia.

“Un partner della Nato non deve comportarsi così”, ha tuonato il ministro della Difesa turco, Fikri Isik. “Ci aspettiamo buon senso da Berlino. Abbiamo visto armi fabbricate in Germania nelle mani dei terroristi. Non possiamo accettarlo. L’embargo è inaccettabile per la Turchia”.

Tensioni anche tra Ankara e Bruxelles. La Turchia ha minacciato di rivedere i termini dell’accordo sui migranti stipulato il 18 marzo del 2016. Intanto, almeno in 11 sono morti nel naufragio di un barcone nel mar Egeo, al largo della località costiera turca di Kusadasi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità