Anm: profondamente errata idea di regolare per legge tempi processi -2-

Bla

Roma, 15 feb. (askanews) - Ritiene, infine, "irricevibile la previsione - peraltro formulata da un ministro che ha sempre pubblicamente riconosciuto il generoso impegno, la produttività e lo spirito di sacrificio dei magistrati italiani - di introdurre ulteriori sanzioni disciplinari collegate al mancato rispetto di tali termini normativi, così scaricando, di fatto, sui singoli magistrati le inefficienze del sistema e le drammatiche carenze di risorse e di personale , che sono esclusiva responsabilità della politica".