Anm: solidarietà a Patronaggio e Vella vittime di atti intimidato

Bla/Ral

Roma, 18 lug. (askanews) - L'Associazione nazionale magistrati "rinnova l'espressione di vicinanza e solidarietà ai colleghi Luigi Patronaggio e Alessandra Vella, ancora una volta vittime di atti intimidatori compiuti a causa dell'adempimento del loro dovere di magistrati".

Per la Giunta esecutiva centrale dell'Anm si tratta di "gesti vili che seguono di pochi giorni il dileggio e le minacce che già abbiamo denunciato, in un'escalation purtroppo prevedibile che preoccupa e che comunque, siamo certi, non fermerà l'azione della magistratura. Rinnoviamo con forza l'auspicio che chi opera nello Stato per primo concorra a rinsaldare l'unità e la fiducia nelle istituzioni, astenendosi da atti o parole che alimentano le divisioni e - conclude l'Anm - delegittimano l'azione della magistratura".