Anna Mazzamauro confessa la verità su Brignano e le percosse sul set del film

Anna Mazzamauro a 'La confessione': il retroscena sulle percosse ricevute sul set

Per settimane non si è parlato che di Anna Mazzamauro, delle percosse che avrebbe ricevuto sul set di Poveri ma ricchi e delle conseguenti deduzioni da parte dei social che l’autore delle violenze fosse Enrico Brignano.

A distanza di mesi, l’attrice consegna, per la prima volta, la sua verità a Peter Gomez nel corso de La Confessione che andrà in onda sul canale NOVE venerdì 23 febbraio alle 23.00.

No, non è stato Enrico Brignano a picchiarmi sul set di 'Poveri, ma ricchi'” ha chiarito l’indimenticabile Signora Silvani che ha meglio spiegato cosa sia successo durante le riprese della commedia del 2016 diretta da Fausto Brizzi.

"Siccome, senza volerlo, ho accavallato una mia battuta su quella di un altro attore, sono stata strattonata con tanta forza che si è spostato il menisco dell'orecchio". “Ha subito un danno permanente?”, ha incalzato il conduttore. "Sì, una lesione molto grave”.

‘ABBIAMO IL VIDEO DI COSA E' SUCCESSO’, ENRICO BRIGNANO E LE IMMAGINI CHE FANNO LUCE SUL CASO ANNA MAZZAMAURO

Anna Mazzamauro ha voluto condannare i collaboratori sul set della sfortunata pellicola di Brizzi che le hanno chiesto di mettere tutto a tacere: “Queste oche del Campidoglio starnazzavano per annunciare a Roma che stava per arrivare il barbaro”, ha lasciato intendere l’attrice 80enne.

Inoltre, “la produzione ha messo tutto a tacere, quella stessa produzione che quando è scoppiato lo scandalo Brizzi, ha lasciato che lo si dipingesse come un mostro”.

"Ma insomma ci dica chi è stato a maltrattarla signora Mazzamauro", torna a chiedere Gomez. "E allora, lei signor Gomez, mi lasci parlare...". Non ci resta che sintonizzarci sul canale NOVE venerdì 23 febbraio in seconda serata per assistere all’intervista completa.