Anna Oxa assolta dall'accusa di aver diffamato 14 ex Scientology

Manuela D'Alessandro

Anna Oxa è stata assolta dal Tribunale di Milano 'perché il fatto non sussiste' dall'accusa di avere diffamato la presidente dell'associazione 'Coscienza e Salute', Fiorella Rustici, e tredici soci di questa organizzazione della quale lei stesso aveva fatto parte. Rustici era stata espulsa da tempo da Scientology, come precisato dalla Chiesa in una nota all'epoca dei fatti.

Alla cantante veniva contestato in concorso con altre persone - è scritto nel capo d'imputazione letto dall'AGI - di avere "pubblicato su Facebook e su Youtube video e testi diffamatori, offensivi e ingiuriosi, in tal modo determinando un grave pregiudizio per l'associazione". In particolare, l'artista, difesa dall'avvocato Andrea Del Corno così come gli altri imputati, aveva postato il 3 giugno 2015 sul suo profilo Facebook un video dal titolo: 'Anna Oxa e la rete pilotata da Scientology', poi messo anche su Youtube nel quale, riferendosi anche a Fiorella Rustici, come leader dell'associazione, affermava: "Siete stupidi come la vostra guru e le sedute, siete scientologicamente malati, la vostra mente è malata () le loro menti manipolate dal metodo li fa commentare tutti allo stesso modo. Questa è la rete del web gestita da Scientology che crea un metodo () sei una larva, malato, non mi perseguitare avvisa i tuoi guretti, avvisali tutti, siete tutti insieme alla guru e tutti insieme farete la stessa identica fine".

Alla Oxa, che pochi giorni ha perso il suo primo marito, Franco Ciani, morto suicida, veniva attribuita anche l'aggravante di aver compiuto il reato di diffamazione "con l'attribuzione di un fatto determinato a mezzo stampa".