Annalisa Minetti, da quando e perchè è cieca: la storia

Annalisa Minetti

Annalisa Minetti è nata a Rho nel 1976, è una cantautrice, atleta paralimpica, scrittrice, conduttrice televisiva, modella e attrice italiana. Fin da piccola è affetta da una malattia che non le permetteva di vedere bene all’inizio, per arrivare a 18 anni a perdere completamente la vista.

Annalisa Minetti

Nel 1997, Annalisa si classifica tra le prime 10 per Miss Italia. L’anno dopo partecipa al Festival di Sanremo, con la canzone “Senza te o con te”, vincendo sia la categoria Giovani, che la sezione Campioni, cosa che la porta ad essere l’unica artista ad aver ottenuto tale risultato nello stesso anno.

Nel 2012, conquista la medaglia di bronzo nei 1500 metri alle paralimpiadi di Londra, stabilendo il record del mondo della categoria ciechi. Ha pubblicato due libri e nel 2017 ha partecipato alla settima edizione di “Tale e Quale Show”, in cui si classifica e vince nella categoria Donne.

Annalisa Minetti

La cantante è affetta da retinite pigmentosa, malattia ereditaria degli occhi che l’ha portata ad una graduale cecità. I primi problemi si sono manifestati a 6 anni e a 12 anni ha avuto problemi di vista a scuola. Dopo una serie di visite specialistiche, si è finalmente venuto a capo del problema.

La sua vista è peggiorata sempre più, tanto che quattro anni fa è diventata completamente cieca. Ora, però, c’è una speranza: in Francia, l’anno scorso, è partita una sperimentazione che testerà un microchip da installare sotto la retina e che potrebbe aiutare i pazienti a recuperare parzialmente la vista.

Annalisa Minetti

Per quanto riguarda la vita privata, Annalisa Minetti si è sposata la prima volta nel 2002, con il calciatore napoletano Gennaro. Ha avuto il primo figlio, Fabio, nel 2008. Lasciatasi con l’ex marito, nel 2016 si è sposata nuovamente con un fisioterapista pugliese.

Attualmente, la cantante vive a Roma e insegna spinning e step, discipline in cui si è diplomata nel 2003. Dieci mesi fa, ha dato alla luce una bambina, coronando così il sogno di dare una sorellina al suo primogenito.