Annegamento ad Ispra, la vittima è un 27enne

Ispra: annegato ragazzo

Annegato a Ispra, nel Lago Maggiore, un ragazzo di soli 27 anni. Il giovane era scomparso sott’acqua intorno alle 16.30 di oggi, martedì 30 giugno 2020, quando i presenti hanno chiamato immediatamente i soccorsi. Non c’è stato purtroppo nulla da fare per lui.

Ispria, annegato ragazzo nel lago

Sul posto sono accorsi gli specialisti del soccorso acquatico dei vigili del fuoco, con un battello pneumatico, oltre ad un’ambulanza e l’elisoccorso di Bergamo. I sommozzatori sono riusciti ad individuare il ragazzo dopo alcuni terribili momenti di ricerche senza successo, portandolo poi a riva.

A seguito di estenuanti tentativi di rianimazione, i soccorritori non hanno potuto che dichiararne la morte per annegamento. Al momento sono in corso le indagini per stabilire la dinamica della tragedia, soprattutto per comprendere se si sia trattato o meno di un malore.

Annegato un altro giovane al lago

Solo qualche settimana prima, a Castelletto di Branduzzo (Pavia) un ragazzino di 16 anni è morto annegato mentre stava pescando con alcuni amici in un laghetto. La triste vicenda ha avuto luogo presso il noto kartodromo 7 Laghi, nella giornata del 6 giugno 2020, quando il giovane di Salice Terme ha deciso di tuffarsi in acqua per rinfrescarsi.

Una volta tuffatosi nel laghetto, il 16enne avrebbe iniziato ad annaspare tentando di attirare l’attenzione dei suoi amici, che hanno chiamato subito i soccorsi. Anche per lui, non c’è stato nulla da fare se non constatarne il decesso per annegamento. Il corpo del giovane è stato dunque portato all’istituto di medicina legale di Pavia, come da prassi per cercare di stabilire le cause dell’incidente.