Antartide, trovata antichissima polvere di stelle nei ghiacci

Lme

Milano, 20 ago. (askanews) - Il termine "polvere di stelle" nella cultura popolare rimanda a canzoni e immagini molto varie, ma nel caso della scoperta scientifica fatta in Antartide da un gruppo di scienziati guidati dall'astrofisica Dominik Koll e pubblicata su Physical Review Letters si tratta di vere e proprie tracce di una o più supernove, ossia le stelle che continuamente esplodono ai quattro angoli dell'universo. Le tracce di queste esplosioni cosmiche possono avere anche 20 milioni di anni e si vanno a ricercare soprattutto nelle nevi delle zone inesplorate del nostro pianeta. La neve, hanno spiegato gli studiosi alla CNN, è il materiale più puro che possiamo trovare.

A dare la prova della provenienza spaziale della polvere è stato il test al ferro-60, una tipologia di metallo rara e instabile che deriva da esplosioni cosmiche o da armi nucleari. E nel caso del campione ritrovato in Antartide si tratta con grande probabilità di materiale proveniente dallo spazio profondo.