Antigone e Cild: spropositate pene contro indipendentisti catalani -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 14 ott. (askanews) - "Durante la nostra osservazione - proseguono Gonnella e Salerni - avevamo segnalato alcuni elementi di rilievo che potevano inficiare un giudizio equilibrato: l'uso della custodia cautelare laddove non ci fossero pericoli di fuga o di inquinamento delle prove; il fatto che il processo si tenesse direttamente presso la Corte suprema, togliendo agli imputati la possibilità di ricorrere in appello; che un partito di estrema destra quale Vox fosse stato ammesso come accusa al fianco della Fiscalia General (il Pubblico ministero); che il diritto penale in alcuni casi sembrava essere usato come strumento politico per reprimere le richieste (su cui si può essere o meno d'accordo) di indipendenza da parte della Catalogna".

(Segue)