Antisemitismo, card. Parolin: dovremmo essere tutti uniti

Ska

Città del Vaticano, 31 ott. (askanews) - "Su alcune cose, su valori fondamentali dovremmo essere tutti uniti". Il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato vaticano, ha commentato così la nascita di una commissione straordinaria per combattere razzismo, antisemitismo e ogni forma di istigazione all'odio con una mozione presentata dalla senatrice a vita Liliana Segre approvata al Senato con 151 sì, 98 astensioni e nessun no, ma non ha avuto i voti di Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia. "Ci sono cose su cui dovremmo convergere", ha detto Parolin a quanto riportato dall'Osservatore romano. Il segretario di Stato ha inoltre sottolineato come "l'invito sia a riflettere sui valori fondamentali", aggiungendo: "Ci vogliono basi comuni".

Il cardinale Parolin ha poi rilevato che "naturalmente anche qui c'è il pericolo di politicizzare tutto ciò. Dovremmo davvero uscire da questo", ha concluso.