Antisemitismo, Fratoianni: miserabile chi nega viaggio ad Auschwitz

Pol/Gal

Roma, 8 nov. (askanews) - "È vero: i treni della memoria sono di parte. Sono dalla parte di 6 milioni di ebrei trucidati dai nazisti e dai loro servi fascisti, sono dalla parte di quegli oppositori di Hitler e Mussolini, di quei gay, rom, prigionieri di guerra trucidati nei lager. Per chi nega la partecipazione dei nostri ragazzi a quei dolorosi viaggi nella tragedia della Shoah c'è solo una parola. Miserabili". Lo scrive su twitter Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-Leu.