Antisemitismo, imbrattato a Milano il Giardino dei giusti -2-

Red/Nav

Roma, 9 nov. (askanews) - "In pochi giorni ci troviamo ancora una volta di fronte a gravi provocazioni contro la nostra storia e la nostra memoria". Così afferma in una nota il vice Presidente del Consiglio Regionale della Lombardia, Carlo Borghetti. "Il danneggiamento subito questa notte dal Giardino dei Giusti a Milano al Monte Stella é un gesto che non solo va condannato ma va prontamente perseguito. Per troppo tempo in Italia abbiamo tollerato ignoranza e, soprattutto, intolleranza. É arrivato il momento di dire basta. A Gariwo va la mia personale solidarietà e gratitudine per quanto stanno facendo, alla Magistratura e alle Forze dell'ordine va invece la richiesta di non abbassare mai la guardia contro questi fenomeni. Ne va della qualità delle nostre isituzioni e della qualità della nostra democrazia", continua.