Antisemitismo, Laforgia: sindaco Predappio pratica negazionismo puro

Red/Gtu

Roma, 8 nov. (askanews) - "Il sindaco di Predappio pratica negazionismo puro", lo ha dichiarato il senatore di LeU e Coordinatore nazionale di èViva Francesco Laforgia e ha annuncaito un'interrogazione al ministro dell'Interno Luciana Lamorgese sulla scelta del Comune di Predappio di negare il contributo alla partecipazione dei ragazzi al progetto del viaggio della memoria ad Auschwitz.

"Ho presentato una interrogazione al ministro dell'Interno sulla scelta del sindaco di Predappio (nota meta di raduni nostalgici di neofascisti) di non finanziare il treno della memoria per due dei suoi studenti, adducendo come motivazione che sarebbe 'divisivo'", ha annunciato il senatore Laforgia, ricordando: "Quando un sindaco si mette nelle misere condizioni fare ostruzionismo verso un viaggio di studio ad Auschwitz significa che sta praticando negazionismo puro".

"Non mi stancherò mai di ribadirlo: negare la storia significa precludersi il futuro. Certi episodi - ha concluso Laforgia - non devono mai più verificarsi ed è gravissimo che chi rappresenta le istituzioni e ha giurato sulla Costituzione si renda responsabile di tali decisioni."