Antisemitismo, Mauri: non consentiremo di calpestare memoria

Pol-Afe

Roma, 12 feb. (askanews) - "Le scritte antisemite apparse a Pomezia davanti a due scuole sono inaccettabili. Ha fatto bene la Ministra Azzollina ha ribadire che razzismo e antisemitismo non entreranno mai nelle nostre scuole. Il fatto che questi vergognosi insulti siano stati scritti nei pressi di due istituti scolastici, rende l'azione ancora più grave. Chi predica odio e intolleranza tradisce i valori fondamentali della democrazia, della civiltà e della tolleranza. Non lasceremo che qualcuno cancelli la nostra storia, la nostra coscienza collettiva. C'è chi vorrebbe riscrivere i fatti e calpestare la nostra memoria. Non lo consentiremo". Così il vice ministro dell'Interno Matteo Mauri.