Antisemitismo, Salvini: preoccupa quello accolto da istituzioni

Gal

Roma, 16 gen. (askanews) - "Ci preoccupa l'antisemitismo accolto nelle istituzioni. L'Ue che nega le radici giudaico-cristiane, che nega la diffusione dei prodotti provenienti dai territori contesi". Lo ha detto Matteo Salvini durante un convegno sull'antisemitismo.

"Purtroppo in qualche ambiente è di moda boicottare Israele. L'antisemitismo della destra neofascista e neonazista è nostro nemico come quello" di sinistra. "Il nostro dovere - ha aggiunto il leader della Lega - è combattere la folle idea che gli ebrei siano i nazisti di oggi, un'idea diffusa anche in alcuni ambienti europei". Per me, ha concluso, "Gerusalemme è e sarà sempre la capitale dello stato d'Israele. L'antisemitismo si combatte con l'educazione ma anche con la repressione che non è una parolaccia".