**Antitrust: Ryanair annuncia ricorso contro sanzione da 4,2 mln**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 26 mag. – (Adnkronos) – "Faremo ricorso contro questa decisione". Lo comunica Ryanair, in risposta alla sanzione da 4,2 milioni irrogata dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per pratiche commerciali scorrette, in merito al mancato rimborso dei biglietti per i voli cancellati dopo il 3 giugno 2020.

"Dall'inizio della crisi legata al Covid-19 – continua la nota della compagnia – Ryanair ha rispettato pienamente e continuerà a rispettare le restrizioni di viaggio governative". La società spiega di avere "agito nel pieno rispetto dei requisiti EU261 e delle Linee guida comunitarie sui diritti dei passeggeri nel contesto della pandemia di Covid-19 in relazione a qualsiasi cancellazione avvenuta a partire da marzo 2020. Ai clienti interessati dai voli cancellati sono state offerte tutte le opzioni in conformità con il diritto dell'UE, inclusi cambi volo gratuiti, rimborsi in denaro o voucher come scelta aggiuntiva, previa accettazione da parte del passeggero”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli