Antonio Casagrande, una vita per il teatro e la sua Napoli

(Adnkronos) - Una vita dedicata al mestiere di attore, sempre incentrata nella sua Napoli. Antonio Casagrande è scomparso all'età di 91 anni, di cui ben 85 dedicati alla sua professione, visto che l'esordio avvenne ad appena 6 anni, bambino in 'Madama Butterfly'.

Dopo la breve parentesi lirica, la sua carriera si è sviluppata soprattutto all'interno della compagnia di Eduardo De Filippo, sia negli spettacoli di prosa che nelle loro trasposizioni cinematografiche: da 'Filumena Marturano' a 'Napoli milionaria', da 'Sabato, domenica e lunedì' al 'Sindaco del rione Sanità', da 'Questi fantasmi' a 'Ditegli sempre di sì'.

Esaurito il periodo 'eduardiano', con il figlio Maurizio Casagrande e con Vincenzo Salemme recita in 'Amore a prima vista' e in seguito a 'Una donna per la vita'. La sua Napoli è presente anche nei film 'Così parlò Bellavista' di Luciano De Crescenzo e nell'ultimo suo impegno cinematografico, diretto da Sergio Rubini in 'I Fratelli De Filippo', quasi a voler chiudere un cerchio, umano e professionale.

(di Enzo Bonaiuto)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli