Antonio Zequila contro Alessandra Mussolini: "Si ricorda senza la mutanda"

Antonio Zequila Alessandra Mussolini
Antonio Zequila Alessandra Mussolini

Nel corso dell’ultima puntata di Pomeriggio 5 è esplosa una lite al vetriolo tra Antonio Zequila e Alessandra Mussolini. I due si sono lanciati accuse pesanti, condite da alcuni riferimenti bollenti al passato. Er Mutanda e la nipote di Sophia Loren ono stati insieme?

Antonio Zequila contro Alessandra Mussolini

Floriana sull’Isola dei Famosi aveva un handicap. Era Er Mutanda! E lo dico perché voi due non state bene insieme. Dico Er Mutanda perché sei noto per questo“, ha esordito Alessandra Mussolini nel corso dell’ultima diretta di Pomeriggio 5. Antonio Zequila, neanche a dirlo, ha perso la pazienza in un lampo. L’ex naufrago ha sottolineato che la sua avventura all’Isola dei Famosi è finita prima del previsto a causa del cinturone che lo legava a Floriana Secondi. Er Mutanda, che odia essere chiamato così, ha esordito:

“Questa è una battuta fuori posto e antica e non te la concedo. Non ti permetto di fare queste battute. L’handicap non era la sciocchezza che hai detto. L’handicap era il cinturone che portavamo. Noi pensavamo di fare un percorso individuale. Invece quello ha penalizzato sia me che lei”.

L’affondo di Antonio Zequila

Dopo questo chiarimento, Zequila ha sganciato l’affondo contro la Mussolini:

“Non dica queste sciocchezze, sono termini antichi che non le rendono giustizia. Ascolta, quando io facevo teatro a Londra, te nemmeno facevi la politica. Queste sciocchezze non le tollero. Io ho fatto teatro con Zeffirelli. Anzi le ho dato pure un passaggio in macchina ad Alessandra. Quindi queste assurdità io non le tollero. Basta con sta mutanda. Non ci sono mutande finiscila. Se io sono mutanda tu eri in topless. Dici cose di 20 anni fa e basta co sta mutanda. Qualcuno si ricorda anche senza la mutanda se vogliamo essere proprio sinceri”.

Antonio ha lanciato un’accusa pesante: dalle sue parole si coglie che la Mussolini lo ha visto anche senza mutande.

Alessandra Mussolini perde le staffe

A questo punto, Alessandra ha perso del tutto le staffe. Ha tuonato:

“Quando uno va a ripescare cose dal passato si commenta da solo. Chi se ne frega che stavo in topless. Tu te metti la mutanda e noi donne stiamo come vogliamo. No fermati adesso! Barbara aspetta, ripeti quello che hai detto Er Mutanda, mutandaccia boxer! Ripeti ciò che hai appena detto. Dimmi quello che hai detto in faccia. E non dire che era una cosa simpatica dimmi in faccia tutto”.

Zequila si è subito difeso, ammettendo che le sue parole volevano solo essere una battuta. Antonio ha concluso:

“La mia era una battuta. Ho detto qualcuno si ricorda senza mutanda riferito a me, tu non c’entri nulla. Lei oggi è fuori fase Mussolini. Non era riferito a lei, io avevo la mia fidanzata. Io ho rimosso la mutanda e lei continua a ridirlo. Non mi piace la mutanda, la mutanda mi fa schifo. Glielo dico in faccia, mi fa schifo questa mutanda”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli