Anvcg, Osservatorio ha presentato la prima ricerca italiana sul Disarmo Umanitario

(Adnkronos) - L’Osservatorio, il centro di ricerca sulle vittime civili dei conflitti de l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra ha presentato la ricerca compilativa dal titolo “Non Proliferazione, Controllo degli Armamenti e Disarmo Umanitario: una Breve Guida Pratica”. La ricerca è la prima pubblicazione in lingua italiana sul tema del Disarmo Umanitario, un approccio al Disarmo che mette al centro delle iniziative per il controllo e la limitazione delle armi il benessere delle popolazioni civili e l’impatto ambientale

Hanno partecipato alla presentazione Michele Corcio, Vicepresidente nazionale dell’ANVCG, l’autrice Federica Dall’Arche, l’ambasciatore Carlo Trezza e i membri del Comitato Scientifico de L’Osservatorio Bernardo Venturi e Giuseppe Schiavello. “Nel promuovere questa pubblicazione, L’Osservatorio ha voluto offrire un ulteriore strumento da mettere a disposizione di tutti coloro che si impegnano sia nella di quella società civile che in ambito politico”, ha dichiarato Michele Corcio dell’ANVCG “Le vittime civili di guerra italiane si riconoscono nei principi ispiratori del Disarmo umanitario, per essere esse stesse la prova tangibile della terribile eredità della guerra. Le vittime civili di guerra, tutte, non sono e non possono essere relegate ad un computo statistico di mere casualità, non sono e non possono essere considerati meri effetti collaterali”. Il volume è scaricabile gratuitamente sul sito de L’Osservatorio, su www.losservatorio.org