Anzaldi (Iv): Sud ostaggio compagnie aeree, intervanta Antitrust

Mda

Milano, 22 dic. (askanews) - "Il Sud è ostaggio delle compagnie aeree: i meridionali che in questi giorni di Natale tornano a casa dalle famiglie trovano tariffe insostenibili, spesso inavvicinabili. Perché l'Antitrust, cui ho presentato un esposto quasi due mesi fa, non fa nulla? Anche il viceministro ai Trasporti Cancelleri si è rivolto all'Authority, ma non è arrivata neanche una risposta. Il conto, purtroppo, lo pagano i cittadini della Sicilia, della Calabria, ma anche i tanti turisti che inevitabilmente preferiranno le capitali europee piuttosto che Palermo e Reggio Calabria, visto che i voli per Parigi, Madrid, Berlino costano un terzo". Lo ha affermato su Facebook il deputato di Italia Viva Michele Anzaldi.

"Come dimostra un'indagine - ha proseguito Anzaldi - pubblicata sul 'Quotidiano del Sud', il Natale nel Meridione è purtroppo 'roba per ricchi'. Voli per Reggio Calabria da Torino o Firenze arrivano sopra ai 700 euro. Lo stesso film che, purtroppo, conoscono bene i siciliani: arrivare a Palermo da Roma è praticamente impossibile a prezzi accettabili. Il presidente dell'Antitrust Rustichelli deve una risposta non solo al Parlamento e al Governo, ma a tutti i cittadini".