Anzaldi (Pd): dibattito Senato salva Rai1, scelte rete la affossano

Pol/Arc

Roma, 21 ago. (askanews) - "Il dibattito in Aula al Senato salva gli ascolti pomeridiani di Rai1, le scelte di rete invece affossano il Tg1. Grazie alla trasmissione in diretta e senza interruzioni degli interventi parlamentari di governo, maggioranza e opposizione, Rai1 ha ottenuto numeri record con 2,4 milioni di telespettatori di media e quasi il 22% di share. La decisione di interrompere anticipatamente la diretta dal Senato alle 19.40 per un breve e incomprensibile intermezzo de 'La vita in diretta estate' ha affossato la rete, portando il Tg1 a rischio di sconfitta con il Tg5, 18,3% di share per il primo contro il 17,6% del tg di Canale 5". Lo scrive su facebook il deputato del Partito democratico e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi.

"Una gestione che lascia - prosegue Anzaldi - molti interrogativi. Alla luce degli ascolti pomeridiani, peraltro, si fatica a capire come sia stato possibile che lo speciale in prima serata abbia perso nel confronto con la serie austriaca in onda su Canale 5. Le scelte di Rai1, sia sull'informazione sia sull'infornata di esterni catapultati in tutte le trasmissioni del palinsesto con risultati modesti, destano grande preoccupazione. Così come ha lasciato stupefatti vedere nello speciale di prima serata un giornalista del servizio pubblico come Giorgino dare vita ad un singolare spettacolo di giudizi immotivati e partigiani nei confronti del sottosegretario M5s Buffagni, presentato come 'una delle persone che si è spesa di più e meglio perché questo Governo fosse in linea con le aspettative degli italiani'. Questo sarebbe l'equilibrio richiesto ai giornalisti della tv pubblica?".