Anzaldi: "Renzi cancellato dai tg"

webinfo@adnkronos.com

"I telegiornali Rai cancellano Italia Viva e Matteo Renzi nella prima settimana di vita del nuovo movimento. Questa è informazione o disinformazione, pagata con i soldi degli italiani? Qualcuno ha dato ordine di oscurare la nostra iniziativa politica? Nella prima settimana completa di rilevazione del nuovo partito, periodo 21-27 settembre (dati Osservatorio di Pavia), Italia Viva ha avuto una media del 2% degli spazi di parola a Tg1, Tg2 e Tg3, con un picco negativo addirittura dello 0,4% al Tg di Rai3". Lo scrive su Facebook il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi, che pubblica la tabella con i dati dell'Osservatorio di Pavia.  

"Come è possibile - prosegue Anzaldi - che il terzo partito della maggioranza, accreditato al 5% nei sondaggi senza avere ancora neanche un simbolo, con gruppi parlamentari sia alla Camera che al Senato, proprio nella prima settimana di fondazione riceva una copertura del genere? Come fa a definirsi corretta un’informazione del genere?". 

"Prima con l’addio al Pd, poi con le proposte di governo, è innegabile che Italia Viva sia stata nelle ultime settimane al centro del dibattito politico, nel bene e nel male a seconda di come la si pensi. I telegiornali Rai, però, hanno totalmente cancellato il ruolo del nuovo partito. Dopo aver completamente oscurato l’attività politica di Renzi nel mese di agosto, quando ha dato un contributo decisivo per far nascere il nuovo Governo, la Rai continua a fare a pezzi il giornalismo e il pluralismo. I responsabili dovranno risponderne", conclude.