Anziana si sente sola e chiama i Carabinieri: la loro reazione

Anziana si sente sola e chiama i Carabinieri: la loro reazione

Bellissimo il gesto dei Carabinieri nei confronti di un’anziana signora residente in una zona molto isolata del comune di Lizzano in Belvedere, situato sui Monti Appennini nella provincia emiliana di Bologna. Infatti, nel pieno della notte di ieri, mercoledì 7 agosto 2019, l’anziana di 84 anni ha deciso di chiamare i Carabinieri perché si sentiva troppo sola nella propria piccola dimora.

Insospettiti dall’insolita chiamata, i militari dell’Arma hanno deciso di spedire una pattuglia dei Carabinieri della stazione di Alto Reno Terme presso la casa della donna. Una volta arrivati sul posto, hanno prima perlustrato la zona, per poi bussare alla porta dell’abitazione dell’anziana signora.

Una volta entrati ed accolti nella casa dell’84enne, le guardie hanno capito che non c’era alcun pericolo e che la donna aveva semplicemente bisogno di un po’ di compagnia e supporto.

La reazione dei Carabinieri

A quel punto, i soldati dell’Arma hanno deciso di trascorrere del tempo con l’anziana nel tentativo di sollevarle il morale. Dopo più di un’ora di conversazione, le forze dell’ordine hanno scoperto la tragica storia della donna: l’84enne ha vissuto completamente sola per quindici anni, dopo che la sorella era tragicamente scomparsa. Conforto e compagnia: questo era il semplice grido d’aiuto della donna, risolto dalla pazienza e dalla magnanimità dei nostri militari.

Una volta consolata e tranquillizzata, gli uomini delle forze dell’ordine sono tornati alla centrale di Polizia. La donna, purtroppo, abita completamente sola e non avrebbe alcun parente nella zona.