Anziani trovati morti dopo un anno e mezzo

Irlanda
Irlanda

Giallo in Irlanda. Due anziani, un uomo e una donna, sono stati trovati morti a Cloneen, in un casolare di campagna. La loro morte risale a circa un anno e mezzo fa.

Irlanda, due anziani trovati morti: decesso risale ai primi mesi della pandemia

I cadaveri di un uomo e una donna sono stati trovati a Cloneen, in Irlanda. Il decesso risalirebbe a circa un anno e mezzo fa, ai primi mesi della pandemia. L’allarme è stato lanciato dopo il ritrovamento dei due cadaveri, in avanzato stato di decomposizione, in un casolare di campagna. Dei due si erano perse da tempo le tracce. In più di 18 mesi nessuno si è mai recato nell’abitazione per controllare, nonostante le auto fossero parcheggiate sul retro. I vicini erano convinti che si fossero trasferiti. Nicholas e Hilary Smith, di 79 e 81 anni, sono stati trovati in due stanze diverse. Per il momento non si conoscono le cause del decesso, ma le ipotesi sono ancora aperte e le autopsie potrebbero dare sicuramente maggiori risposte.

La preoccupazione del vicino di casa

Secondo quanto riferito dai media, le persone del posto erano convinte che la coppia si era trasferita, in quanto prima della pandemia l’idea era proprio quella ed era stata comunicata. Nonostante questo, un uomo si è preoccupato sempre di più a causa dello stato di abbandono della casa e del fatto che le auto fossero sempre parcheggiate dietro la casa. Con il passare del tempo si è convinto che la coppia non avesse mai lasciato l’Irlanda, per cui ha chiesto alla polizia di effettuare un controllo. Gli agenti hanno trovato il cadavere del signor Smith nella camera da letto e i resti della moglie in soggiorno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli