Anziano 79enne scomparso da casa a Milano, l’appello per ritrovarlo

anziano-scomparso-milano

Sono ore di angoscia quelle che stanno trascorrendo i familiari del 79enne Enrico Gorla, l’anziano che da lunedì 25 novembre risulta scomparso dalla sua casa sita nella zona di viale Umbria a Milano. Secondo quanto raccontato dalla figlia Sarah l’uomo, che soffre di Alzheimer ad uno stadio avanzato, si sarebbe allontanato intorno alle ore 13 senza avere con se soldi o documenti e nemmeno il telefono cellulare per poterlo rintracciare. Al momento è stato lanciato un appello sui social network per poterlo ritrovare, ma finora gli ultimi avvistamenti risalgono alla serata di lunedì.

Anziano scomparso da casa a Milano


Stando all’appello riportato dalla figlia sui social network, Enrico Gorla si sarebbe smarrito in una zona compresa tra via Cadore e via Tito Livio verso le 13 di lunedì 25 novembre. Al momento della scomparsa, l’anziano portava un giaccone nero, dei pantaloni blu ed una coppola con una fantasia scozzese, oltre agli occhiali da vista.

Attualmente gli unici avvistamenti dell’uomo sono stati fatti nel pomeriggio di lunedì, quando è stato visto in un bar di via Tito Livio, e poche ore dopo verso le 19:30 quando lo avrebbero visto salire sull’autobus 84 diretto nel quartiere di Corvetto. Nella giornata del 26 novembre l’appello è stato rilanciato anche dall’Associazione Penelope Onlus, che si occupa di persone scomparse e che in caso di avvistamenti o segnalazioni può essere contattata al numero 380 7814931.

Nel frattempo, la figlia Sarah ha voluto ringraziare le decine di persone che stanno condividendo il suo appello in queste ore: “Intanto ringrazio per i tantissimi segni di solidarietà e di aiuto già ricevuti ma vi chiedo di continuare ad aiutarci. Condividete, grazie!”.