Anziano arrestato a Vasto, accusato di abusi su tre bambine di 10 anni

arrestato-anziano-vasto

Triste vicenda quella accaduta a Vasto, in provincia di Chieti, dove un anziano del posto è stato arrestato dalla Polizia con l’accusa di aver abusato sessualmente di tre bambine di 10 anni e aver poi tentato di corromperne i genitori affinché non testimoniassero contro di lui. L’uomo si trova attualmente agli arresti domiciliari nella sua abitazione, avendo ammesso di essere lui l’autore delle violenze descritto nei racconti delle tre bambine, ma ha tuttavia cercato di ridimensionare il suo ruolo nell’accaduto.

Arrestato anziano: abusò di tre bambine

Stando a quanto riportate dalle testate locali, le indagini delle Forze dell’Ordine sono partite qualche settimana fa, quando due delle tre bambine hanno raccontato alla loro insegnante di essere state molestate dall’anziano. Successivamente le bambine hanno approfondito i dettagli dei loro incontro con l’uomo, il quale le conduceva spesso in luoghi appartati come la sua abitazione per poi compiere atti sessuali su di esse.

Dalle testimonianze raccolte dalla Polizia emerge inoltre come l’anziano abbia costretto più volte le tre bambine alla visione di film hard che custodiva in casa propria su cd e dvd. Filmati che sono stati poi in seguito rinvenuti dagli agenti durante la perquisizione dell’abitazione dell’uomo. Ulteriori prove contro l’anziano sono emerse nei riscontri somatici sulle sue parti intime, che corrispondevano a quanto menzionato nei racconti delle bambine.

Il tentativo di insabbiamento

Come se non bastasse, le intercettazioni telefoniche disposte dalla Polizia hanno rivelato il tentativo dell’uomo di insabbiare quanto accaduto offrendo un’ingente somma di denaro ai genitori delle tre bambine. Nelle conversazione registrate infatti, si può sentire l’anziano offrire dapprima 5mila e successivamente 10mila euro affinché i genitori costringessero le loro figlie a ritrattare le loro testimonianza contro di lui.