Anziano travolto da un’autocisterna a Roma: è morto a 88 anni

anziano investito autocisterna

Nel primo pomeriggio di lunedì 30 settembre, intorno alle ore 14, un anziano di 88 anni è rimasto schiacciato da un’autocisterna in viale Jonio, a Roma. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo stava attraversando la strada all’altezza di via Monte Rocchetta: il mezzo sarebbe giunto all’improvviso e lo avrebbe travolto. Nulla da fare per Domenico Murano, che il prossimo 9 novembre avrebbe compiuto 89 anni. L’anziano ha perso al vita sul colpo, dopo essere stato schiacciato dalla ruota anteriore destra dell’autocisterna.

Anziano schiacciato da autocisterna

Il semaforo verde era scattato e l’anziano di 88 anni si accingeva ad attraversare la strada fuori dalle strisce in prossimità di via Monte Rocchetta, vicino a viale Jonio. La camminata lenta, però, non gli ha permesso di raggiungere l’altro lato della strada in tempo prima del via libera per le auto. L’autista dell’autocisterna (un Iveco Magirus) ha ingranato la prima, non notando l’uomo a causa dell’altezza della cabina. L’impatto è stato fatale: l’anziano è rimasto schiacciato dalla ruota anteriore destra del mezzo pesante ed è morto sul colpo. Il prossimo 9 novembre avrebbe compiuto 89 anni.

I soccorsi

L’autista del tir, un italiano di 36 anni, è sotto choc dopo l’investimento di Domenico Murano: è stato lui ad allertare i soccorsi. Purtroppo, però, all’arrivo dell’ambulanza l’anziano era già deceduto. Il camionista è stato sottoposto agli esami tossicologici e all’alcol test, ma è risultato negativo. Il mezzo è stato sequestrato e l’autista denunciato per omicidio stradale. A sgomberare la strada, invece, sono intervenuti i vigili del fuoco e un carro sollevatore ha permesso l’estrazione del corpo da sotto l’autocisterna. La vittima, infine, risiedeva in via Monte Beni al Tufello.