Anzio, migrante aggredito a bastonate in strada da due adolescenti

aggressione razzista

Ad Anzio, alle porte di Roma, due ragazzini di 17 e 18 anni si sono resi protagonisti di un’aggressione razzista ai danni di un migrante. I due adolescenti, da quanto si apprende da Fanpage, avrebbero preso a bastonate un cittadino nigeriano di 24 anni ospite di un centro di accoglienza. Dopo averlo intercettato in strada, infatti, i due giovanissimi lo avrebbero seguito e picchiato. Fortunatamente, i militari sono intervenuti in tempo e hanno fermato gli aggressori. I due ragazzi sono accusati di lesioni personali aggravate dalla discriminazione razziale. Il maggiorenne, inoltre, è finito in manette; mentre per il 17enne è scattata la denuncia.

Aggressione razzista ad Anzio

Una terribile aggressione a sfondo razzista quella avvenuta ad Anzio nella giornata di sabato 21 settembre. Due adolescenti di 17 e 18 anni hanno seguito un cittadino nigeriano di 24 anni per poi prenderlo a bastonate. Fortunatamente, però, non gli avrebbero procurato lesioni gravi. Dopo la brutale aggressione il migrante è stato accompagnato all’ospedale, mentre i due ragazzi sono stati individuati e fermati dai carabinieri. Per l’ospite del centro di accoglienza della zona sono stati rilevati alcuni traumi alla spalla e delle lesioni alla testa: la prognosi è di sette giorni.

La ricostruzione

Secondo la prima ricostruzione effettuata dagli inquirenti, i due ragazzi avrebbero effettuato un vero e proprio agguato inseguendo in migrante per poi aggredirlo senza un motivo valido. La corsa sarebbe terminata con una brutale aggressione a colpi di bastone per motivi razziali. La colluttazione è cominciata per caso: sabato pomeriggio intorno alle 13 il nigeriano sarebbe stato individuato in strada dai due ragazzi. Dopo averlo raggiunto, i due adolescenti lo avrebbero preso a pugni a mani nude, ma il nigeriano avrebbe tentato la fuga. Infine, la caccia all’uomo e l’aggressione. Il tutto si è concluso vicino alla stazione, in viale Mencacci: i passanti hanno allertato i soccorsi.