Aosta, focolaio fra suore: tutte vaccinate con seconda o terza dose

·1 minuto per la lettura
Getty
Getty

Un focolaio scoppiato all'Istituto San Giovanni Bosco di Aosta ha costretto alla Dad 200 bambini che frequentano l’asilo e le elementari.

Nove suore sono infatti risultate positive al Covid-19. A confermarlo la direttrice dell'Istituto salesiano: "Siamo tutte vaccinate con seconda dose, alcune fra le suore contagiate avevano già anche la terza. Qualcuna non ha avuto sintomi, altre stanno già guarendo".

Al manifestarsi dei sintomi, le suore si sono auto isolate per precauzione: "In ogni caso, solo due o tre di noi hanno avuto contatti con i bambini per l'attività della scuola".

GUARDA ANCHE: Scuola, Galli propone vacanze più lunghe per chi non è vaccinato

Per i piccoli che frequentano l’istituto è stata predisposta la didattica a distanza: "Per oggi sono in Dad, nessuno è in quarantena", ha fatto sapere la direttrice. “Abbiamo messo in atto la prudenza, la predichiamo, non avrebbe avuto senso non farlo. Adesso stiamo molto attente anche fra di noi e ci sosteniamo, bisogna essere vigili, altrimenti rischiamo un altro dolore, la depressione. Continueremo a fare le cose con semplicità e prudenza".

GUARDA ANCHE: Vaccino anti-covid di Novavax: ecco come è fatto e perché potrebbe convincere gli scettici

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli