Ap avverte Pd: non lasceremo mai aula Senato sullo ius soli

Tor

Roma, 6 ott. (askanews) - "Non usciremo dall'aula per favorire l'approvazione dello ius soli. Le ricostruzioni sulla stampa sono pura fantasia. Lo ius soli non è la priorità in questo momento e non fa parte del programma del Governo. Ora è necessario concentrarsi sulla Legge di stabilità per dare un'opportunità a famiglie e imprese". Lo ha affermato la portavoce di Alternativa Popolare Valentina Castaldini, escludendo ogni possibilità di concorso anche indiretto del partito centrista guidato dal ministro Angelino Alfano all'approvazione entro la legislatura della legge che riconosce la cittadinanza ai minori stranieri nati in Italia.

"La cittadinanza - ha aggiunto la portavoce Ap ai microfoni di Tgcom24 - è l'inizio di un percorso non un punto di arrivo. Per questo sono necessarie una serie di modifiche che avevamo già chiesto quando abbiamo votato il provvedimento in prima lettura alla Camera".

Quanto alle adesioni di Delrio e Bindi al digiuno a staffetta pro ius soli, "esprimo - ha dichiarato Castaldini- il mio rispetto per ogni atto politico come lo sciopero della fame. Trovo però una serie di perplessità su chi protesta contro lo stesso Governo di cui fa parte. Noi siamo per la mediazione e non per il ricatto".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità