'Non lo accetto', Lino Banfi protesta contro la Rai: nuovi risvolti su Un Medico in famiglia 11

L'undicesima stagione di Un Medico in Famiglia, che di fatto celebrerebbe il 20° anniversario dell'amatissima fiction Rai, non è stata ancora ufficializzata: la messa in cantiere pare lontana dall'essere attuata e al momento l'unico segnale positivo resta l'indiscrezione secondo cui gli sceneggiatori sono comunque all'opera.

Il direttore di Rai1 Andrea Fabiano ha affermato di recente che si sta valutando di capire se sarà possibile dare alla trama nuova linfa e snodi narrativi più invitanti oppure se la famiglia di Nonno Libero è destinata a non apparire più sul piccolo schermo.

Proprio il protagonista per antonomasia di Un medico in Famiglia, Lino Banfi, ha lanciato un accorato appello ai fan e soprattutto ai vertici di Viale Mazzini perché non si chiudano i battenti in questo modo.

Intervistato da Nuovo Tv, l'attore pugliese – presente nel cast dalla primissima puntata andata in onda nel lontano dicembre 1998 – ha dichiarato:

“Non ho ricevuto comunicazioni ufficiali, ma se questa notizia dovesse essere fondata, non l'accetto! Lancio un appello con il cuore in mano perché la serie non venga chiusa in maniera così drastica”.

Il timore che Un medico in famiglia 11 possa ripetere gli stessi risultati – non esaltanti purtroppo – della scorsa stagione è evidentemente percepito come reale se ancora non circolano belle notizie, e soprattutto ufficiali, in rete. La famiglia Martini riuscirà a spuntarla? Al momento all'orizzonte vediamo minacciose nuvole nere addensarsi su Poggio Fiorito.



'STA MALE', IL MESSAGGIO SHOCK SUL DRAMMA DI LINO BANFI: ECCO COME STA

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità