Appello Cattolici-Ortodossi-Anglicani "Ascoltare il grido della Terra"

·1 minuto per la lettura

CITTà DEL VATICANO (ITALPRESS) - Per la prima volta, i leader della Chiesa cattolica romana, della Chiesa ortodossa orientale e della Comunione anglicana hanno lanciato un appello congiunto a favore della sostenibilità ambientale.

Papa Francesco, il patriarca ecumenico Bartolomeo e l'arcivescovo di Canterbury Justin Welby esortano tutti a fare la loro parte nella "scegliere la vita" per il futuro del pianeta. I leader cristiani hanno invitato le persone a pregare per i leader mondiali in vista della COP26 di novembre. "Chiediamo a tutti, qualunque sia la loro fede o visione del mondo, di sforzarsi di ascoltare il grido della terra e delle persone che sono povere, esaminando il loro comportamento e impegnandosi in sacrifici significativi per il bene della terra che Dio ha dato noi", si legge nella dichiarazione congiunta, che lancia un chiaro avvertimento: "Oggi paghiamo il prezzo... domani potrebbe essere peggio". E conclude: "Questo è un momento critico. Il futuro dei nostri figli e il futuro della nostra casa comune dipendono da questo".

Dai tre leader cristiani anche un monito contro l'ingiustizia e la disuguaglianza: "Il degrado ambientale e il cambiamento climatico sono le conseguenze inevitabili delle nostre azioni, dal momento che abbiamo consumato avidamente più risorse della terra di quanto il pianeta possa sopportare. Ma ci troviamo anche di fronte a una profonda ingiustizia: le persone che subiscono le conseguenze più catastrofiche di questi abusi sono le più povere del pianeta e sono state le meno responsabili per averle causate".

(ITALPRESS).

sat/com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli