Appello di Speranza all'unità: "Momento difficile, priorità è la salute"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"E’ un momento complicato per il Paese, anche per le conseguenze economiche e sociali della pandemia. La fase che stiamo attraversando la state vedendo tutti, con l’aumento esponenziale della curva dell’epidemia nel mese di ottobre e nelle ultime settimane. Occorre il massimo di unità e di responsabilità come fatto insieme a marzo, lavorando ai protocolli sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. La priorità oggi è la difesa della salute dei cittadini". Così a quanto si apprende da fonti sindacali, il ministro della Salute Roberto Speranza apre l'incontro con Cgil, Cisl e Uil che ancora ieri avevano sollecitato al governo l'adizioni di 'misure forti e risorse adeguate'.