Appesi a Draghi. Attesa sul destino del bazooka. Aste Btp, schizzano i rendimenti: il conto del debito italiano sale

Claudio Paudice

Per un giorno tutti gli occhi dell'Europa saranno puntati su Riga. È nella capitale della Lettonia che si terrà giovedì l'attesa riunione esterna del Comitato direttivo della Banca Centrale Europea. La strada sembra ormai tracciata, e segue la traiettoria delle dichiarazioni rilasciate da membri del board negli ultimi giorni: la fine del bazooka, ovvero la politica monetaria espansiva avviata da Mario Draghi in seguito alla crisi dei debiti sovrani. Potrebbe essere annunciata già domani la fine del QE per il mese di dicembre, ma la Bce potrebbe anche valutare di prendere ancora tempo fino a luglio per fornire maggiori dettagli sulla strategia monetaria. Intanto la Fed, come previsto, ha alzato i tassi di interesse di un quarto di punto il l costo del denaro sale in una forchetta fra l'1,75% e il 2,00% - e prevede due altri interventi in questa direzione: insomma, quattro in tutto di cui il quarto nel 2019. Venerdì infine toccherà alla Banca del Giappone.

Mercati ed esperti ritengono che la tempistica del tapering sia grossomodo definita. La Bce, che ha già ridotto gli acquisti di titoli di Stato dei 19 Paesi dell'Eurozona a 30 miliardi al mese, si avvia verso una graduale riduzione: come ipotizzato dall'Ufficio parlamentare di Bilancio, a partire da ottobre fino a dicembre gli acquisti netti sul mercato secondario potrebbero essere ridotti a 15 miliardi al mese, per poi esaurirsi nel 2019. L'Eurotower continuerà però a reinvestire il capitale rimborsato sui titoli in scadenza per un prolungato periodo di tempo.

A fine maggio era stata la tedesca Sabine Lautenschlaeger a ritenere che "giugno potrebbe essere il mese in cui decidere una volta per tutte di mettere fine gradualmente al Quantitative easing". Ma a convincere gli investitori che la stretta si sta avvicinando sono state le parole del Capo economista di Francoforte Peter Praet che, commentando i dati sull'inflazione in netta crescita nel mese di maggio, ha detto che "il consiglio dei...

Continua a leggere su HuffPost