Apple Pay Later, gli M2, Ventura e le altre novità del WWDC 2022

no credit

AGI - Dopo due anni esclusivamente online, è la prima World Wide Developers Conference di Apple dal 2019 con una presenza fisica. Dal 6 al 10 giugno all'Apple Park di Cupertino, in California, spazio all'evento che la società della mela morsicata rivolge alla community di sviluppatori e agli addetti ai lavori.

Occhi puntati sul keynote (registrato) di apertura, durante il quale il Ceo di Apple, Tim Cook, ha presentato le ultime versioni del software Apple per iPhone, iPad (iPadOS 16), Mac, Watch (watchOS 9) e TV. I nuovi “bit”, come i partecipanti chiamano spesso gli aggiornamenti, sono il più grande annuncio di software Apple dell'anno e stabiliscono la strategia di Apple nei prossimi 12 mesi. "WWDC - ha detto Cook in apertura - è progettato per supportare al meglio la comunità degli sviluppatori".

Cook ha sottolineato come Apple stia ospitando Tech Talks per gli sviluppatori per aiutarli a capire meglio i suoi prodotti. Apple ha anche lanciato una accademia per sviluppatori per donne anche in Arabia Saudita. "Ci aspettiamo che milioni di sviluppatori si uniscano a noi anche quest'anno" ha aggiunto, sottolineando come la società abbia "oltre 34 milioni di sviluppatori di app".

Le novità di iOS 16

Il keynote del WWDC di Apple inizia con iOS 16, il sistema operativo degli iPhone. Le novità riguardano la schermata di blocco. Gli utenti potranno personalizzare la schermata di blocco dal filtro colore al carattere per l'ora all'immagine, il tutto con una pressione prolungata.È il "più grande aggiornamento di sempre per la schermata di blocco, che reinventa completamente il modo in cui funziona" ha dichiarato Craig Federighi, SVP di Apple per l'ingegneria del software. "I widget sono piccole icone su cui gli utenti possono fare clic per accedere rapidamente a strumenti come l'app meteo".

La nuova schermata di blocco consente "una maggiore personalizzazione del carattere e del colore di ora e data. Consente inoltre agli utenti di mescolare le foto di sfondo durante il giorno o di scegliere sfondi animati". Cambierà anche il modo in cui gli utenti vedono le notifiche in modo che non coprano la loro foto di sfondo quando il telefono è bloccato. Invece di apparire nella parte superiore dello schermo, le notifiche appariranno in basso.

Apple ha aggiunto poi tre funzionalità principali alla sua app di messaggistica, “Messaggi”. Se il messaggio è un iMessage, non un SMS, gli utenti saranno in grado di modificare i messaggi, richiamare i messaggi inviati per errore e posticipare i testi in modo che gli utenti possano gestirli in un secondo momento. "Queste piccole modifiche cambieranno il modo in cui quasi 1 miliardo di persone inviano messaggi" ha sottolineato Federighi. È stata ampliata la funzione di messa a fuoco alla schermata di blocco. Lo strumento consente agli utenti di scegliere come filtrare le notifiche, ad esempio concentrarsi solo sui messaggi di lavoro o personali. Fra le novità, iOS 16 amplierà le possibilità di SharePlay a iMessage, in modo che gli utenti possano guardare o ascoltare i media contemporaneamente.

Acquista ora, paghi dopo. Apple ha annunciato il servizio acquista ora, paga dopo “Apple Pay Later” che consentirà di acquistare oggetti ovunque sia accettato Apple Pay e quindi pagarlo in quattro pagamenti in sei settimane. Senza commissioni, fa sapere la società. Gli utenti potranno gestire i propri pagamenti tramite l'app Wallet. Una funzione interessante per i consumatori che desiderano acquistare prodotti costosi ma non hanno tutti i fondi in una volta.

Safety check. Apple ha introdotto anche Safety Check, una nuova funzionalità per aiutare chi è vittima di violenze domestiche o di stalking, per interrompere con un click la condivisione di contenuti o della posizione verso persone che non sono più di nostra fiducia. Consente agli utenti di disattivare rapidamente tutti i servizi e le app condivisi con la famiglia dell'utente, come la posizione, o se i messaggi di un utente vanno ad altri dispositivi oltre al telefono.

Secondo Cupertino la funzione è stata progettata in collaborazione con gruppi di donne ed è progettata per rendere più facile rimanere privati e proteggere i dati personali e la sicurezza quando si lascia una relazione.

CarPlay

È in arrivo una nuova generazione di CarPlay, "un rinnovamento completo". Il servizio sarà massimamente integrato con l'hardware dell'auto e consentirà di vedere altri dettagli su veicolo e informazioni a colpo d'occhio. L'iPhone comunicherà con il sistema dell'auto in modo che gli utenti possano vedere tutte le info utili e si adatterà agli schermi giganti e di forme diverse che iniziano a essere disponibili sulle auto di ultima generazione.

Un concetto diverso da quello, molto semplice, dell'attuale CarPlay che avrà bisogno di una stretta collaborazione con i produttori di auto: sono diversi i marchi già coinvolti nel progetto (Mercedes, Audi, Porsche, Renault, Honda e molti altri).  I veicoli che lo supporteranno saranno annunciati alla fine del prossimo anno.

I nuovi processori M2

Lato hardware,  nel corso della World Wide Developers Conference, Apple ha presentato i nuovi chip M2: il 25% in più di transistor e il 50% in più di larghezza di banda rispetto a M1. Apple ha affermato di concentrarsi su prestazioni efficienti dal punto di vista energetico, massimizzando le prestazioni di velocità limitando la quantità di energia necessaria per farlo.

Il nuovo chip promette di arrivare all'87% dei più potenti chip per notebook a 12 core della concorrenza, ma impiegando un quarto dell'energia. Il risultato è avere dei computer senza ventole, silenziosi e super-efficienti come consumi, pur essendo molto potenti.

Annunciato anche un nuovo MacBook Air (non più a cuneo) che funziona con il suo nuovo processore M2. Il MacBook Air è disponibile in quattro colori: grigio siderale, luce stellare, mezzanotte e argento. È caricato con MagSafe di Apple e ha due porte Thunderbolt.

In arrivo anche un nuovo MacBook Pro da 13 pollici, sempre con il chip M2. Apple MacBook Air con M2 parte da 1.099 dollari, mentre MacBook Pro con M2 parte da 1.299. Il vecchio MacBook Air M1 rimarrà sul mercato a 999 dollari. I nuovi laptop verranno spediti il mese prossimo, anche se Apple non ha specificato una data.

MacOS Ventura

Apple ha appena annunciato macOS Ventura, la versione numero 13 del nuovo software per Mac. Il nuovo sistema operativo include un nuovo strumento Stage Manager. Attivata dal Centro di controllo, la funzione organizzerà automaticamente le app aperte sul lato dello schermo mentre al centro c'è quella su cui si sta lavorando.

La ricerca nell'app Mail ha poi ricevuto modifiche, incluse anteprime più complete, suggerimenti immediati e correzioni di battitura. Safari ha la nuova funzione di condivisione delle schede, che consente agli utenti di vedere quali schede stanno visualizzando i loro amici in tempo reale e ora supporta le "passkey" biometriche in sostituzione delle password tradizionali.

Gli sviluppatori di Cupertino

La Worldwide Developers Conference è strategicamente importante per Apple, le cui performance finanziarie (Apple genera fino a 20 miliardi di dollari all'anno dalle vendite di software sul suo App Store) dipendono dal supporto di sviluppatori di software di terze parti come quelli che appunto partecipano al WWDC. Senza una solida selezione di applicazioni aggiornate e di qualità, il valore delle piattaforme Apple per consumatori e utenti probabilmente diminuirebbe, il che alla fine danneggerebbe le vendite.

Quest'anno Apple ha invitato a Cupertino alcune centinaia di sviluppatori di software, membri della stampa e studenti per guardare il video di presentazione, fare tour del campus ed entrare in contatto con gli sviluppatori del software iOs. Certo, meno dei 6.000 partecipanti che si sono recati a San Jose per il WWDC prima della pandemia, ma è un segno che le cose stanno tornando alla normalità dopo due anni di annunci di prodotti virtuali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli