Approvata dal Parlamento francese la "Loi Climat": obiettivi concreti, ma troppo lontani?

Secondo Greenpeace e altre associazioni ambientaliste, nulla cambierà veramente entro il 2030. Ma la ministra della transizione ecologica francese, Barbara Pompili, accusata di allungare i tempi, dice: "Intanto cominciamo a fare qualcosa noi. Perchè se aspettiamo i negoziati europei..."

View on euronews

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli